Che dire, ieri sera sono arrivata a casa e c’era una bellissima cenetta pronta pronta per me🙂. Ma soprattuttoc’era una cosa buonissimissima che si stava scaldando nel forno: Il timballo all’abruzzese.

Timballo-Foto-Anselmi

A prima vista mi era parsa una lasagna senza besciamella ma in realtà…ecco la ricetta (non quella originale perchè alcune cose sono state tolte o modificate, ma visto che il tutto è stato fatta dalla mia bella abruzzese…direi che va benissimo😀 ):

Occorrente (per 4 persone): 3 uova per la preparazione delle scrippelle, 2 uova sode, sugo al ragù ristretto, 1 mozzarella, burro q.b., 80 gr. circa di parmigiano grattugiato, sale q.b. e, latte a volontà.

Preparazione

Disporre le scrippelle su una teglia (che può essere o non essere unta), in modo che ne sia foderata e ne fuoriescano le estremità. Formare uno strato del pasticcio costituito dal sugo, e dalla mozzarella tagliata a dadini, da qualche fiocco di burro, dai pezzetti di uova sode e da una manciata di parmigiano. Spennellare, se si vuole, con un composto di uovo sbattuto, sale, parmigiano e latte. Continuare così, con una serie di strati, sino ad esaurimento degli ingredienti. Ripiegare i lembi delle scrippelle che sporgono dalla teglia e coprire il tutto con altre due scrippelle. Mettere il pasticcio al forno caldo e a calore moderato – tenervelo per 20 minuti circa e poi…buon appetito😀