Tag

, ,

Oggi è lunedì, ed è già difficile solo per questo fatto.

Oggi non mi è suonata la sveglia, mi sono svegliata alle 7.10 invece che alle 5.45

alle 7.20 ero già pronta per uscire, vestita, lavata e con i gatti nutriti

alle 7.30 sono arrivata nei dintorni della stazione di treviglio

alle 8 presa dalla disperazione sono partita in macchina per andare ad Assago dove lavoro.

Mezzora per girare tutti i parcheggi che conosco e non c’era un posto libero, anzi, anche tutti i posti dove non si potrbbe parcheggiare erano pieni, macchine sui parciapiedi, sulle banchine, sotto i cartelli di divieto di sosta.

Mi sono rifiutata di parcheggiare dove non potevo dopo aver già preso 2 multe per aver parcheggiato fuori dalla righe in stazione, ma non è possibile che alle 7.30 di mattina non ci sia pià un parcheggio in una stazione con un bacino di utenza così ampio. riporto i dati da wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Stazione_di_Treviglio):

PARCHEGGI: a servizio della stazione sussistono attualmente due parcheggi gratuiti dalla capienza complessiva di circa 600 auto: il parcheggio Turro, con circa 300 posti auto, si trova a nord del tracciato ferroviario; un secondo parcheggio, di capienza analoga, è stato inaugurato il 28 gennaio 2008 a sud del tracciato, nella zona PIP 2, esso è raggiungibile mediante il sottopasso pedonale. La capienza è tuttavia insufficiente, e lo è ancor di più dopo la riduzione degli orari della stazione ovest.
TRAFFICO: La stazione è nodo di interscambio tra la ferrovia Milano-Venezia e le linee per Bergamo e per Cremona. Oltre ad essere servita dai treni regionali di queste due linee, essa è anche fermata dei treni regionali che percorrono la direttrice Milano-Treviglio-Cremona. Treviglio è capolinea delle linee S5 e, nelle sole ore di punta, S6, del servizio ferroviario suburbano di Milano.

Ecco qualche articolo dell’anno scorso:

 

Siamo ad ottobre 2012…e stiamo messi come allora….

Non ho parole….