Tag

, , , ,

Sono iscritta al WWF dal 1988…ergo, sono per la difesa degli animali, di qualsiasi tipo, specie, nazionalità. Sono cresciuta con la filosofia che se un animale esiste in natura, un motivo c’è!! Certo, ci sono alcuni animali di cui ho paura, e altri che mi fanno schifo, ma se ci sono..devono esserci…
LE ZANZARE NO!!!

Ho letto tutta la pagina dedicata alle zanzare di wikipedia, e anche altri siti forse un pelino più autorevoli..ma nulla..
L’unica cosa di cui parlano tutti è delle pericolosità di trasmissione di malattie dovute alla puntura di questi insetti. Riporto uno stralcio:

“Le zanzare sono tristemente associate ad aree umide di difficile antropizzazione e considerate malsane proprio in virtù della maggiore incidenza delle malattie trasmesse da questi insetti, al punto di determinare l’evoluzione, nella specie umana, di emopatie congenite quali l’anemia falciforme, le talassemia, il favismo. Queste malattie, a base ereditaria, si sono diffuse in aree interessate dalla malaria come mezzo naturale di difesa e restano diffuse con una elevata frequenza nel germoplasma della popolazione anche dopo l’eradicazione del Plasmodium falciparum, come ad esempio è successo per l’anemia mediterranea e il favismo in alcune aree del Mediterraneo. La peculiarità di queste forme di anemia congenita risiede nel fatto di presentarsi in forma grave in omozigosi recessiva e in forma lieve in eterozigosi, offrendo in quest’ultimo caso una maggiore resistenza al plasmodio della malaria. La diffusione del gene, nelle popolazioni delle aree interessate dalla malaria, rappresenta una difesa genetica che compensa il costo biologico rappresentato dalla comparsa dell’affezione grave in condizioni di omozigosi, ma nel contempo costituisce una tara genetica gravissima allorché ne viene eradicata la causa ancestrale.

La puntura delle zanzare non è di per sé particolarmente dannosa: la saliva provoca infatti un effetto rubefacente e una reazione allergica cutanea che si manifesta sotto forma di irritazione cutanea di gravità variabile secondo il grado di sensibilità dell’individuo. Nelle regioni non interessate dalle malattie trasmesse, come ad esempio l’Europa e parte del Nordamerica, l’importanza delle zanzare è limitata alla trasmissione di malattie a carico degli animali domestici (ad esempio la Dirofilariasi del cane) e alla molestia arrecata all’Uomo, ma resta sempre uno dei principali settori d’intervento, in ambito sanitario, nei rapporti tra l’Uomo e gli insetti.”

Quindi, a fronte di queste informazioni mi chiedo…

MA PERCHE’ DIAMINE NON FACCIAMO LA DISINFESTAZIONE????

Tutte le mattine appena scendo dalla metropolitana ho circa un chilometro e mezzo di strada a piedi da fare… Quando arrivo in ufficio ho in media una decina di punture di zanzare e moscerini. Ieri ho dovuto lottare per un lungo tratto di strana con uno sciame infinito di moscerini..meno male che avevo il giornale…
Io lo dono già il sangue all’AVIS non vedo perchè devo donarlo anche a questi esseri!!

Per la cronaca ho provato di tutto: autan, off, zigzag etc etc etc, domani provo a ricoprirmi di basilico….