Tag

, , , , , , , ,

Oggi parliamo dello sbadiglio, dei significati, delle usanze, e anche un curiosità scientifica!!!

Sono molte le superstizioni e le credenze popolari sullo sbadiglio. In genere fra questi prodotti culturali se ne possono individuare diversi che assumono un tono legato alle preoccupazioni sulle conseguenze che lo sbadiglio potrebbe determinare. Si pensa infatti che, quando una persona sbadiglia, il suo soffio vitale potrebbe uscire fuori dal corpo oppure attraverso la bocca aperta potrebbero entrare spiriti cattivi, che possono fare del male all’individuo. Per evitare tutto ciò, soprattutto in passato si cercava di rimediare coprendo lo bocca con la mano durante uno sbadiglio.

A questo proposito in Inghilterra si raccomanda di stare attenti ai neonati, in modo che, nel momento in cui essi sbadigliano, il diavolo non possa entrare nella loro bocca. Anche sbadigliare contemporaneamente è un’azione che si carica di significati pregnanti. I risvolti interpretativi in questo caso cambiano in base al contesto culturale di riferimento.

Nell’antica religione islamica si diceva per esempio che lo sbadiglio permetteva al diavolo di entrare nel corpo, mentre lo starnuto di uscire. In Europa, invece, nel 590, quando la popolazione fu decimata da un’epidemia di peste, chi sbadigliava usava farsi un segno della croce sulla bocca

In SCOZIA sbadigliare a bocca aperta, senza coprirla, porti sfortuna perchè sarebbe un invito ai demoni ad entrarvi.
In Spagna si crede che, se due persone di sesso diverso sbadigliano nello stesso momento, potrebbero diventare padrino e madrina dello stesso bambino. In Francia e in Inghilterra invece la contemporaneità dello sbadiglio indica l’intesa reciproca fra due persone.

 Un altro modo per vaticinare la presenza del malocchio, è lo sbadiglio. Infatti, se un individuo sbadiglia di continuo, quasi certamente è affascinatu (ovvero ha il malocchio)

Moriranno nello stesso giorno due persone che sbadigliano contemporaneamente o andranno insieme ad un pranzo.

Nell’antica Roma si credeva che lo sbadiglio di una donna che stava per partorire, avrebbe provocato la morte del nascituro

CURIOSITA’
Tecnicamente, lo sbadiglio è una lenta apertura della bocca, accompaganata da una profonda inspirazione e da uno stiracchiamento del corpo, che permette di introdurre ossigeno nei polmoni e quindi nel sangue, aumentando il tono della muscolatura e il livello dell’attività cerebrale. Insomma: un’iniezione di vigore, per riportare il cervello a uno stato di allerta, che in quel momento tende a mancare.
Non solo, sbadigliare dà un piacere paragonabile a quello dell’orgasmo: secondo lo scienziato americano Robert Provine, professore di Psicologia all’Università del Maryland, 8,5 punti su una scala che misura il piacere da 1 a 10 (1 = male, 10 = bene).
E ancora: un altro beneficio pratico è in aereo. Le profonde inspirazioni rappresentano un rimedio efficace contro gli sbalzi della pressione atmosferica che otturano le orecchie, perché l’aria che entra dalla bocca contrasta con quella che preme sui timpani. Risultato: ci si libera dalla sensazione di oppressione in fase di decollo o di atterraggio